HIKIKOMORI – 22 marzo 2018 ore 21:00 Auditorium di Cadoneghe

Il Comune di Cadoneghe, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Cadoneghe e l’Associazione Soprusi Stop, organizza un convegno sul tema:

“CYBERBULLISMO.

Un ponte fra le generazioni per navigare nel grande mare di Internet senza restare impigliati nella rete“ 

Acli Arte Spettacolo è stata invitata a partecipare a questo convegno con la sua prima produzione teatrale che vede coinvolti gli attori di  5 nostre compagnie teatrali in un lodevole lavoro trasversale di teatro sociale.

Le compagnie sono Aigor, Arlecchino, Le Acque Mosse,Teatro delle Ortiche, Teatro In-Stabile di Limena.

22 marzo 2018  ore 21:00 Auditorium di Cadoneghe

HIKIKOMORI

E’ possibile restare intrappolati nell’infinito? E’ possibile vedere il proprio mondo allargarsi a dismisura e contemporaneamente venire schiacciati dalle pareti di casa?

Hikikomori è un termine giapponese, ma la condizione che descrive è già internazionale: alienarsi completamente dal mondo che conosciamo e delegare ogni forma di contatto umano al computer, comunicare, condividere e viaggiare restando chiusi nella propria stanza, usando un monitor come unica finestra sul mondo e i fili della rete come strade da percorrere. Ma queste strade non portano in nessun luogo vero e la linea di confine tra il mondo reale e la realtà virtuale diventa sempre più sottile. Hikikomori è isolamento sociale, che può facilmente accompagnare dipendenza da internet.

I pericoli che si nascondono nella rete sono molti e, spesso, sconosciuti. Come per tutte le grandi innovazioni tecnologiche è necessaria una profonda consapevolezza dello strumento per poter sfruttare appieno i suoi vantaggi, altrimenti, come succede ai personaggi in scena, si rischia di restare inconsapevolmente in balia di chi ha scelto di usare la rete come trappola o come buco della serratura da cui spiare le nostre vite.

You might also like